Percorso 8 a piedi: Il giardino dell’Eden: Porto Caleri

Difficoltà: facile

Lunghezza: 3,5 km circa

Tempo previsto: 1 ora e 30 minuti circa

Passeggiando lentamente sui sentieri di questo giardino botanico sarà possibile osservare da vicino la complessità e la compenetrazione dei diversi ambienti presenti nel Delta e la loro elevata biodiversità. Dopo aver attraversato il fitto bosco di una rigogliosa lecceta, rara sopravvivenza di antichi paesaggi costieri, oltre le dune consolidate sarà possibile accedere a una bella spiaggia incontaminata, tipica della macchia mediterranea.

1 Giardino Botanico di Porto Caleri, Macchia Mediterranea, ph. Alessandro Micheletti

 

 

Il Parco del Delta del Po riserva numerose piacevoli esperienze che rispecchiano l’atipicità di questo luogo, caratterizzato da una forte interazione tra l’uomo e l’ambiente circostante: accanto a una riserva è facile incontrare campi coltivati o capannoni, mentre per raggiungere le spiagge incontaminate della fascia costiera si incrociano solerti pescatori indaffarati con le reti. Il Giardino Botanico di Porto Caleri, al confine settentrionale del Parco del Delta, conserva al suo interno una biodiversità stupefacente per i 44 ettari che occupa. Esteso su un’area dunale ben conservata e ricca di specie botaniche, nel Giardino è possibile passare nell’arco di poche decine di metri dalla pineta alla laguna alla spiaggia. La varietà degli habitat è caratterizzata dalla presenza di una fauna del tutto eterogena che annovera tra le specie endemiche alcune rarità come il Pelobate fosco, un rospo di medie dimensioni che vive nelle fosse del terreno, o numerosi uccelli come il Cuculo, l’Usignolo e l’Upupa nella pineta o l’Averla, il Gruccione e il raro Succiacapre nella macchia. Numerosi anche i rettili e i mammiferi, tra i quali Bisce d’acqua, Testuggini, Volpi, Lepri e Tassi. Insomma, un universo naturalistico racchiuso in una passeggiata di pochi chilometri, durante la quale si potrà godere anche della fresca ombra di Pini e Lecci, del profumo intenso del Ginepro e del Caprifoglio, dei colori carichi della rossa Salicornia o di quelli pastello dello Statice. Lungo il percorso numerose strutture segnaletiche aiutano il visitatore a orientarsi nel suggestivo labirinto di questo giardino.

Da dove partire: Il Giardino Botanico è gestito dal Servizio Forestale della Regione Veneto in collaborazione con l’Università di Padova e dista circa 5 km dal paese di Rosolina Mare. È aperto al pubblico da aprile a settembre con i seguenti orari: martedì, giovedì, sabato, domenica e festivi 10.00- 13.00 e 16.00-19.00. L’ingresso è a pagamento. Per informazioni contattare lo 0424/68408. Per visite guidate o comitive telefonare allo 0426/372261 o scrivere a: info@parcodeltapo.org. Parco Regionale Veneto del Delta del Po 0426/372202. IAT Porto Tolle 0426/247276. IAT Porto Viro 320/4314300. IAT Rosolina 0426/326020. Ufficio Turismo e Cultura Provincia di Rovigo 0425/21530. Consorzio Turistico Delta del Po 0426/337824.