Percorso 15 a cavallo: Nel folto del bosco di foce

Difficoltà: facile/intermedio

Lunghezza: 9 chilometri circa

Tempo previsto: 2 ore e 30 minuti circa

Il bosco di foce adiacente al polo balneare di Bibione offre molte sorprese sotto il profilo faunistico e della flora. Il percorso ad anello prevede una passeggiata a cavallo tra viali alberati, imponenti argini e un fitto bosco ripario, con elementi tipicamente fluvio-marittimi e dune fossili.MOD2

La partenza è prevista dal centro Ippico Valgrande di Bibione. Il tragitto si sviluppa ad anello, all’interno dell’area degli orti degli ‘Istriani’, e attraversa il bosco di foce che caratterizza la sponda occidentale del tratto terminale del Tagliamento. In poco meno di una decina di chilometri sarà possibile farsi un’idea della flora e della fauna che distinguono in modo inconfondibile il secondo delta per ordine d’importanza del mar Adriatico, dopo quello del Po. Benché a un primo sguardo possa sembrare una foce ad estuario. La varietà è un tratto distintivo di questo biotopo assai articolato: a fianco dei pini neri troviamo essenze ormai rare lungo la linea di costa, quali lecci e ontani. Poco distante è facile imbattersi in rigogliosi canneti perifluviali e giunchi dove vivono veloci ramarri, zampettanti raganelle, rapide bisce d’acqua e sonnolente tartarughe palustri. Tra gli alberi invece si possono scorgere upupe, garzette e falchi pescatori. Durante la bassa stagione, quando le spiagge sono meno frequentate, è possibile galoppare sulla spiaggia lungo la battigia nei pressi del faro. Il delta del Tagliamento ha una caratteristica forma triangolare, con la base maggiore che misura circa 15 chilometri e i lati minori composti dai litorali di Bibione e Lignano Sabbiadoro.

Da dove partire:

Il percorso si può fare autonomamente, con il proprio cavallo, o prendendo in affitto dei cavalli presso il Centro Ippico Valgrande, che normalmente effettua passeggiate guidate lungo questi itinerari. Per maggiori informazioni contattare il numero: + 39 0431 43500